Ritratto di uno Chef

Christian Sinicropi officia nelle cucine dell'Hotel Martinez dal 2001. Ha iniziato come Chef Tournant ma ben presto Christian Willer lo ha nominato Chef del Ristorante La Palme d'Or ed ha cominciato a prepararlo per il delicato compito della sua successione, avvenuta alla fine del 2007. Oggi, Christian Sinicropi è Executive Chef e contribuisce con tutta la sua creatività ed entusiasmo alla gestione de La Palme d'Or (2 stelle Michelin ed un punteggio di 17/20 nella guida GaultMillau) e di tutte le cucine dell'Hotel Martinez...

Puntando alle stelle...
Originario di Cannes, Christian Sinicropi ha fatto la gavetta nei ristoranti locali dopo aver ottenuto la qualifica professionale (CAP) di chef nel 1989. Ha fatto la sua prima apparizione all'Hotel Martinez lavorando solo per pochi mesi come Commis Chef a fianco di Christian Willer. Nel 1991 è entrato a far parte della squadra di Sylvain Duparc al ristorante “La Côte” dell'Hotel Carlton (1 stella – chiuso nel 1995) come Secondo Commis Chef.
Nel 1993, ha lasciato per l'Hotel du Palais a Biarritz, dove è entrato a far parte della squadra di Jean-Marie Gauthier (premiato "Meilleur Ouvrier de France" con lode) come Primo Commis Chef.
Di ritorno a Cannes due anni dopo, ha assunto il ruolo di Chef de Partie al "La Belle Otero" (2 stelle – chiuso nel 1998). Nel 1997, la sua ricerca di esperienze in ristoranti pluristellati lo ha portato fino a Strasburgo, dove ha lavorato come Chef de Partie a fianco di Antoine Westermann nel 3 stelle "Le Buerehiesel", ed un anno dopo è diventato Chef Pesce nel ristorante 3 stelle di Alain Ducasse, il "Le Louis XV" a Montecarlo...


Oltre al suo lavoro come chef, Christian Sinicropi passa il suo tempo libero facendo kitesurfing, ama disegnare e dipingere ed è anche un appassionato di poesia e di cinema...

Christian Sinicropi prepara i suoi piatti con un gusto cinematografico...
Lavorando in stretta collaborazione con lo scrittore e giornalista Michèle Villemur e con il fotografo Jérôme Kelagopian, Christian Sinicropi ha scritto un libro intitolato "Petits Plats Grand Ecran" (piccoli piatti grande schermo) pubblicato da Ramsay nell'aprile 2007, che presenta 60 ricette dedicate al mondo del cinema dove i capolavori dell'arte cinematografica diventano appetitosi piatti con la complicità di Glag, l'artista della ceramica che ha realizzato i servizi da tavola de La Palme d’Or in base ai disegni dello stesso Sinicropi. Quindi con "Il fantastico mondo di Amélie" si può assaporare un fois gras confit accompagnato da pan pepato, "E.T." è un insolito ed impercettibile abbinamento di agnello e anguilla affumicata, caponata di peperoni dolci e melanzane, mentre "La fabbrica di cioccolato" riporta ai ricordi d'infanzia con i toast dolci fritti alla francese, guarniti di semi aromatizzati all'anice e cioccolato al basilico...